Link alla versione stampabile della pagina corrente (Printer Friendly).

Diete speciali

 

INTOLLERANZA O ALLERGIA
Al momento dell'iscrizione il genitore segnalerà, compilando il modulo dell'Asl, la necessità di escludere determinati alimenti (per intolleranza o allergia con prove allergiche e certificato).
Al bambino verrà offerto in luogo dell'alimento escluso un'alternativa prevista dalla tabella sostitutiva.
 
Le esclusioni alimentari vanno segnalate (compilando il modulo dell'Asl) al momento dell'iscrizione del servizio in Comune e, se sopraggiunte ad anno scolastico iniziato, devono essere tempestivamente comunicate per evitare che il bambino entri in contatto con un cibo al quale è allergico o intollerante.

DISGUSTO
Diversamente, per il semplice disgusto il bambino verrà invitato per qualche volta all'assaggio; se  dopo qualche tentativo il bambino manifesterà ancora disgusto il piatto non verrà più offerto.

DIETA IN BIANCO
Si precisa che la dieta in bianco è costituita da un intero pasto leggero e non solo dalla pasta in bianco; deve pertanto essere richiesta espressamente a fronte di particolari esigenze cliniche e non per assecondare preferenze e gusti personali. Si ricorda infatti che la ristorazione scolastica svolge anche una funzione educativa, finalizzata ad una corretta e varia alimentazione.
La necessità di sottoporre un bambino alla dieta in bianco per non più di due giorni deve essere segnalata all'insegnante mentre per periodi prolungati è necessaria la prescrizione medica.

SEGNALAZIONI
I genitori devono comunicare sul diario al'insegnante se il bambino non usufruisce del servizio in un giorno in cui è iscritto.
Ricordiamo che il refettorio può ospitare un limitato numero di bambini, per ragioni che attengono alla sicurezza e ogni anno ci sono bambini che purtroppo rimangono in lista d'attesa. Preghiamo i genitori dei bambini che sono iscritti a ritirare la domanda di iscrizione se non intendono più utilizzare il servizio.

 
 
- - - -